Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

banner regionebanner metropoli

Calendario Eventi

Agosto 2017
D L M M G V S
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2

Prossimi eventi

Nessun evento

Finanza e Tributi

finanze tributiL'area tematica Finanze e Tributi consente ai contribuenti ed ai cittadini che hanno bisogno di informazioni di conoscere, le novità, le scadenze ed i dati occorrenti per il pagamento dei vari tributi comunali.

Edilizia e Urbanistica

edilizia urbanisticaL'Area Tematica Edilizia e Urbanistica fornisce informazioni in materia di edilizia privata, con particolare riferimento alle procedure da seguire, alla modulistica da compilare ed agli uffici cui rivolgersi per presentare progetti, richiedere certificati ecc.

Ragioneria e Ufficio Scuola

ufficio scuolaIn questa sezione alcune informazioni utili sulle strutture scolastiche presenti in Samone e relativi regolamenti e tariffe. E' disponibile anche la Modulistica per l'iscrizione alla Scuola Elementare e Materna. Clicca qui per accedere

Elenco Siti tematici

siti tematiciElenco Siti tematici: Art.54 del Dlgs. 7 marzo 2005 n.82 "Codice Amministrazione  Digitale"

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
Il Comune di Samone è situato in Canavese, regione compresa fra il fiume Po a sud, il fiume Stura a ovest, la Valle d'Aosta a nord, il Biellese a nord-est ed ilsamone Vercellese a sud-est. 
Le origini del Canavese risalgono a tempi antichissimi, quando la forza della natura disegnava il territorio grazie all'imponente presenza d un grande ghiacciaio che, al suo ritiro, lasciò un cerchio di colline moreniche, formate dai detriti abbandonati lungo il suo percorso, con numerosi laghi, grandi e piccoli. In questo panorama spicca imponente il regolare profilo della Serra morenica di Ivrea, lunga ben 25 chilometri. 
Il nostro Comune sorge proprio ai piedi di una di queste colline moreniche, in prossimità di Ivrea ed è addossato alla collinetta di S. Urbano, sulla quale un tempo si ergeva il castello e alle piccole colline denominate Oneglie. 
I fatti politicamente rilevanti nella storia del luogo sono quelli che hanno direttamente interessato la vicina Ivrea e che il paese ha vissuto di riflesso. 
Nominato nel 955 in un diploma di Berengario fra i borghi appartenenti alla Pedagna, Samone compare successivamente in un patto stipulato nel 1278 fra la città eporediese ed i marchesi del Monferrato; in tale occasione, secondo quanto scriveva lo storico Giovanni Benvenuti, fu convenuto che Ivrea ed alcune terre, fra cui Samone, "non fossero gravate di alcun esercito, passaggio o cavalcata, o di altra esazione". 
Nel 1619 il duca di Savoia, Carlo Emanuele, infeudò il borgo, unitamente a quelli di Banchette e saleranno, al nobile Francesco di Damas di stirpe francese. In seguito il feudo passò, con titolo comitale, ai Bruno, patrizi di Cuneo: una famiglia, questa che si estinse verso la metà dell'Ottocento.

Samone non ebbe parroci se non a partire dal 1787: prima di questa data le funzioni sacre si tenevano in una piccola cappella, la quale costituisce la parte più antica dell'odierna parrocchiale di San Rocco: quest'ultima venne eretta verso la fine del '700, in stile barocco e ad una sola navata. 
Il paese ha conosciuto un forte fenomeno immigratorio sin dagli anni trenta con nuclei familiari provenienti dapprima dal Veneto e dal Friuli ed in seguito dalle regioni del sud. 
L'elemento trainante è stato lo sviluppo industriale, in particolare della Olivetti; nel contempo è andata lentamente modificandosi la fisionomia della popolazione contadina samonese, che ha perduto i caratteri maggiormente arcaici. 
Sul territorio sono presenti due chiese: una dedicata a San Rocco, nel centro del paese, ed una alla Madonna delle Grazie che si affaccia direttamente sulla Via Provinciale a pochi passi dalla casa comunale.